Ricostruire Insieme

Per un servizio immigrazione ed educazione alla mondialita'

bookmark bookmark

Chi siamo

"Ricostruire insieme" è un coordinamento di associazioni nato all'Aquila dopo il sisma del 6 aprile 2009 allo scopo di offrire un servizio di orientamento agli immigrati ed educazione alla convivialità delle differenze.

I soci fondatori del coordinamento sono la Caritas Diocesiana dell'Aquila, il Comitato Arci L'Aquila, Rindertimi, Gentium, Iris, Pralipè, Inti Raymi , Asil, Afipo, Unimondo.

Da agosto 2010 è entrata a far parte del coordinamento Ricostruire Insieme l'Associazione "Un mondo in una stanza" mentre ne sono uscite le associazioni Afipo, Asil, Gentium, Unimondo.

L'iniziativa si è avvalsa della collaborazione della Provincia autonoma di Trento e dell'esperienza di Cinformi (Centro Informativo per l'immigrazione dell'assessorato alla solidarietà internazionale e alla convivenza della Provincia autonoma di Trento), oltre che del sostegno della Prefettura dell'Aquila, del Patronato SIAS e della Direzione centrale per le politiche dell'immigrazione del Ministero dell'Interno.

Punto di partenza per l'avvio del progetto è stata la consapevolezza da parte delle associazioni della necessità di lavorare insieme e in modo coordinato per portare avanti efficacemente gli interventi a favore dell'immigrazione, operando in sintonia con le istituzioni e gli enti locali.

L'attività del coordinamento è iniziata già nelle difficili condizioni delle aree di accoglienza post-sisma, dove alcuni volontari si sono occupati di monitorare le necessità degli immigrati e di prestare assistenza per le esigenze legate a problematiche quali, ad esempio, rinnovo dei permessi di soggiorno e ricongiungimenti familiari e, in generale, cercando di ovviare ai disagi che la vita nei campi di accoglienza presentava.

Il progetto si è poi arricchito di un blog: ricostruireinsieme.blogspot.com, un primo luogo di incontro virtuale per lo scambio di idee e di informazioni.

Attualmente "Ricostruire insieme" è articolato in due progetti finanziati dal Fondo Europeo per l'Integrazione di cittadini di Paesi Terzi: un Centro Informativo per l'Immigrazione e un Centro Interculturale.

Il Centro Informativo è uno sportello aperto al pubblico dove è possibile reperire informazioni sui servizi che il territorio offre ai cittadini stranieri. Operatori professionisti forniscono assistenza nella compilazione di domande e pratiche, consulenza giuridica e sociale.

Il Centro Interculturale è nato per promuovere la reciproca conoscenza delle culture e la loro valorizzazione. Per raggiungere questo obiettivo il Centro si impegna nell'organizzazione di varie occasioni di incontro: seminari, corsi di lingue, laboratori teatrali ed artistici, attività ludiche per i bambini.

Dall'esperienza di "Ricostruire Insieme" è nato anche un periodico informativo plurilingue, ad uscita quindicinale, che approfondisce diversi aspetti del fenomeno migratorio nel territorio, riporta racconti di vita di cittadini immigrati nel nostro paese e fornisce informazioni utili sulle attuali normative in materia di immigrazione.

Ricostruire insieme

"Per un servizio immigrazione ed educazione alla mondialità"

Un progetto informativo a cura del coordinamento Ricostruire Insieme costituito da:

» Caritas Diocesana L'Aquila
» Comitato ARCI L'Aquila
» Rindertimi
» Iris
» Pralipè
» INTI RAYMI Associazione Peruviana Latino-Americana
» Il mondo in una stanza
» Confcooperative L'Aquila
» Circolo ARCI Luco Dei Marsi
» KOInOnIA

Ultimi commenti

Dal mondo