Ricostruire Insieme

Per un servizio immigrazione ed educazione alla mondialita'

bookmark bookmark

E’ prevista per domani, 18 novembre, una giornata di mobilitazione “per chiedere al Governo e alle istituzioni competenti atti concreti e responsabili per gli immigrati e per tutti i lavoratori colpiti dalla crisi”.

L’iniziativa è promossa dalla Cgil e da diverse associazioni, tra cui Acli, Antigone, Arci, Asgi, Cir, Cnca, Emmaus Italia, Fcei, Libera, Terra del Fuoco, Progetto Diritti Onlus, Sei Ugl, che in una lettera aperta ai ministri dell’Interno e del Lavoro e Politiche sociali chiedono “soluzioni serie e strutturali contro il lavoro nero e per i diritti degli immigrati”.

Tra le priorità il documento individua: il contrasto allo sfruttamento del lavoro nero, l’applicazione e l’estensione dell’articolo 18 del Testo Unico anche a chi denuncia di essere stato costretto all’irregolarità del lavoro; un percorso di emersione strutturale che, oltre a riconoscere il permesso di soggiorno a chi e’stato truffato nel corso dell’ultima sanatoria e a chi è rimasto vittima della circolare Manganelli, offra la possibilità di uscire dalla schiavitù e dallo sfruttamento a centinaia di migliaia di migranti, costretti all’irregolarità del soggiorno; una proroga del permesso di soggiorno per chi oggi ha perso il lavoro e fatica a reperirne uno nuovo; intervento sulla situazione di estrema difficoltà in cui versano gli sportelli Unici per l’immigrazione che per effetto della manovra finanziaria sono costretti a licenziare 1300 operatori che sono oltre il 50% del totale degli addetti.

Per la giornata di mobilitazione sono previste numerose iniziative, dai presidi davanti alle Prefetture alle assemblee pubbliche e ai gazebi informativi, che si terranno in diverse città italiane fra cui Roma, Milano, Torino, Caserta, Messina e molte altre.

Il comunicato stampa della Ggil e l’elenco delle città aderenti

Lettera aperta – Lavoro, Dignità, Rispetto (ASGI – Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione)

Ricostruire insieme

"Per un servizio immigrazione ed educazione alla mondialità"

Un progetto informativo a cura del coordinamento Ricostruire Insieme costituito da:

» Caritas Diocesana L'Aquila
» Comitato ARCI L'Aquila
» Rindertimi
» Iris
» Pralipè
» INTI RAYMI Associazione Peruviana Latino-Americana
» Il mondo in una stanza
» Confcooperative L'Aquila
» Circolo ARCI Luco Dei Marsi
» KOInOnIA

Ultimi commenti

Dal mondo