Ricostruire Insieme

Per un servizio immigrazione ed educazione alla mondialita'

bookmark bookmark

Il decreto flussi stagionali per questo 2010 apre le porte, per motivi di lavoro dipendente e stagionale (cioè per un periodo massimo di sei mesi), a 80mila lavoratori stranieri, che verranno impiegati nell’agricoltura, nel turismo e nell’edilizia.

La quota verrà così ripartita:

Lavoratori Stagionali. Lavoratori da Serbia, Montenegro, Bosnia-Herzegovina, Repubblica ex Jugoslavia di Macedonia, Kosovo, Croazia, India, Ghana, Pakistan, Bangladesh, Sri Lanka, Ucraina, Tunisia, Albania, Marocco, Moldavia ed Egitto.

Lavoratori Autonomi. Quattromila lavoratori autonomi, che svolgono attività di interesse per l’economia italiana, liberi professionisti, soci e amministratori di società, mille dei quali sono riservati ai cittadini libici.

Conversioni di permessi di soggiorno. Saranno 1500 conversioni di permessi di soggiorno per studio in permessi di soggiorno per lavoro autonomo.

Lavoratori formati in patria. Almeno 2mila cittadini non comunitari che abbiano completato programmi di istruzione e formazione nel paese di origine Si tratta di programmi avviati all’estero da associazioni ed enti italiani, approvati dal governo ai sensi dell’articolo 23 del Testo Unico sull’immigrazione.

Per nformazioni è possibile rivolgersi al centro informtivo Ricostruire insieme oppure vistare il sito del Ministero dell’Interno.

The seasonal flows migration bill opens the doors in 2010 to 80.000 foreign workers for reasons of employment (for a maximum period of six months), who will be employed in agriculture, tourism and construction.

Le décret des flux saisonniers ouvre les portes pour des raisons d’emploi (soit pour une période maximale de six mois), à 80.000 de travailleurs étrangers, pendant cette année, qui seront employés dans l’agriculture, le tourisme et la construction.

El decreto flujos estacionales, para este 2010, abre las puertas en Italia por motivos de trabajo y de temporada (es decir, por un período máximo de seis meses), a 80.000 trabajadores extranjeros, que trabajan en la agricultura, el turismo y la construcción.

Decretul flussi sezonier pentru acest an 2010, se deschid portile în Italia, pentru motivuri de munci dependente şi sezoniere (de exemplu, pentru o perioadă maximă de şase luni), 80 de mii de muncitori străini, ce vin angajati în agricultură, turism şi construcţii.

Для потоков для этого сезона 2010 года открывает двери по соображениям занятости и сезонные (то есть в течение 6 месяцев), 80 000 иностранных рабочих, которые заняты в сельском хозяйстве, туризма и строительства

Ricostruire insieme

"Per un servizio immigrazione ed educazione alla mondialità"

Un progetto informativo a cura del coordinamento Ricostruire Insieme costituito da:

» Caritas Diocesana L'Aquila
» Comitato ARCI L'Aquila
» Rindertimi
» Iris
» Pralipè
» INTI RAYMI Associazione Peruviana Latino-Americana
» Il mondo in una stanza
» Confcooperative L'Aquila
» Circolo ARCI Luco Dei Marsi
» KOInOnIA

Ultimi commenti

Dal mondo